Frutta martorana

la tradizione che non invecchia mai

Frutta martorana

Che siate pasticcieri professionisti oppure principianti alle prime armi, seguendo questa piccola ma completa ricetta, sarete in grado di realizzare con le vostre mani un dolce tipico della cucina siciliana: la frutta martorana. Siete pronti?

Ingredienti

  • 1 kg di farina di mandorle
  • 1 kg di zucchero al velo
  • 120 ml d'acqua
  • 100 g di sciroppo di glucosio
  • 2 bustine di vanillina
  • essenza di mandorle
  • coloranti alimentari
  • liquore (a piacere)

Procedimento

Setacciate la farina di mandorle, aiutandovi con un pratico setaccio per ottenere un prodotto più omogeneo e riponetela su un piano di lavoro, unite lo zucchero a velo e mescolate. Aggiungete la vanillina (o l'aroma di vaniglia) per dare un gusto delicato alla vostra pasta, mescolate ed unite lo sciroppo di glucosio. Continuate a mescolare ed unite gradualmente l'acqua con l'aiuto di un boccale.

È ora di cominciare ad impastare! All'inizio otterrete un impasto che si sbriciola ma continuate ad impastare. In ultimo, aggiungete l'aroma alle mandorle al fine di creare un prodotto dal gusto unico. Fate riposare per circa 30 minuti.

Cospargete l'amido di mais negli stampini per frutta di martorana.

Prendete delle piccole porzioni di impasto e passatelo nell'amido, mettete la pallina nello stampino e schiacciate bene, mentre con delicatezza staccate l'impasto. Fatela riposare 24 ore.

Diluite i coloranti nel liquore e decorate a piacimento. Potete ricreare piccoli particolari con l'aiuto dei pennarelli alimentari. Rendete il più verosimile possibile le vostre creazioni con le foglie adatte per ogni frutto. Infine, posizionate la vostra frutta di martorana nelle cassette in legno dai colori vivaci. E il gioco è fatto!